La First e le regole

Un nostro lettore ci manda questa rassegna di situazioni, relative alla First-Cisl di “Giulio secondo” Romani, in cui le regole non verrebbero rispettate.

Abbiamo effettuato qualche verifica a campione, e ci sembra che le affermazioni siano fondate. Se però dovessero esserci informazioni inesatte o comunque fossero necessarie correzioni, rettifiche, precisazioni o qualsiasi altra cosa, dichiariamo la massima disponibilità a provvedere.

il9marzo.it

 —

Cominciamo da Aletheia:

-il presidente dei sindaci della First presente nel Cda di Aletheia Holding è incompatibile ai sensi art.9 statuto Cisl  che dice: i sindaci non possono far parte di organi deliberanti di strutture controllate (In Aletheia Holding il socio unico è la First).

- il segretario organizzativo Delfino, essendo presente in almeno 3 Consigli di Amministrazione di  società collegate alla First/Cisl, è incompatibile ai sensi art. 10 ultimo comma regolamento Cisl: “ai sensi dei commi precedenti relativi alle fattispecie di deroga alla disciplina delle incompatibilità stabilita dal presente articolo, è consentito cumulare un solo incarico oltre quello di segretario/a generale, aggiunto/a, componente segreteria di struttura confederale o categoriale.

Veniamo alla First in senso stretto:

Art.73 regolamento Cisl: ogni anno la confederazione e la federazione, Usr/Usi devono pubblicare “on line” il bilancio consolidato e secondo il codice etico anche il bilancio iscritti. Ma…

…. sul sito First non risultano bilanci e manca anche quello 2016. Alla pagina “amministrazione trasparente” ci sono solo gli estratti dalle dichiarazioni dei redditi dei dirigenti nazionali; ma neanche tutti, perché manca il segretario generale aggiunto Arena.

1-il nuovo/vecchio segretario generale di First Cisl di Padova Rovigo non rispetta quanto previsto dall’art.14 comma 3 del regolamento Cisl: “il dirigente che ha ricoperto il ruolo di segretario generale a qualsiasi livello confederale o di federazione non potrà essere rieletto/a nella stessa segreteria con ruolo diverso”

2- i seguenti regionali non sono in regola con l’art. 21 sempre del regolamento che prevede una segreteria di massimo 3 segretari compreso il generale e di 5 compreso il generale nel caso di accorpamento.

Alcuni l’accorpamento lo hanno avuto ma nel precedente mandato (vedi lazio/roma)
-marche e lombardia e liguria con 5 segretari rispetto ai 3
-emilia romagna 4 segretari
-lazio con 6 segretari rispetto ai 3
-umbria con 7 segretari rispetto ai 3 previsti
-campania con 5 segretari rispetto ai 3 previsti
-macroregione piemonte/valle d’aosta con 5 segretari rispetto ai 3 previsti (accorpamento fatto nel passato mandato)

3-  i seguenti Territoriali non sono in regola con l’art. 21 sempre del regolamento che prevede una segreteria di massimo 3 segretari compreso il generale e di 5 compreso il generale nel caso di accorpamento. Alcuni l’accorpamento lo hanno avuto ma nel precedente mandato

-siena/grosseto  n. 4 segretari
-torino 5 segretari
-milano 5 segretari
-bologna/ferrara 5 segretari
-genova 6 segretari
-sassari 5 segretari
-treviso 4 segretari (con un aggiunto per salvare chi era in scadenza di mandati)
-verona 4 segretari
-roma/rieti 5 segretari
-palermo/trapani 5 segretari
-foggia 4 segretari
-brindisi/taranto 5 segretari
-reggio calabria 5 segretari
-catania con segretario con oltre tre mandati e 5 in segreteria
-toscana nord 4
firenze/prato 5

4- segreterie invalide per mancanza di presenza femminile come da art 21 del regolamento Cisl:

-regionali calabria e sardegna
-territoriale di brindisi/taranto
-territoriale emilia centrale

5-  in base all’art. 69 del regolamento, la confederazione può disporre verifiche e controlli sull’andamento economico ecc delle strutture e società collegate.
Perchè non  le fa ad aletheia brocker e aletheia srl con sono in grave perdita e ad aletheia holding che deve svenarsi per coprire i buchi?

6- l’art. 12 dello Statuto Cisl, non derogabile, prevede che i collegi dei probiviri siano composti da cinque componenti ecc. mentre il regolamento First ne prevede e ne ha eletto 7 componenti.

Per logica giuridica quel collegio è invalido.

7-gli art 8 – 13 e succ. del regolamento prevedono che le inadempienze siano segnalate e rimosse dalle strutture superiori

Perché non lo fanno? Trascrivo l’art. 16 dello statuto:

“Quando le segreterie di categoria e/o confederali nell’ambito della specifica competenza territoriale siano a conoscenza di violazioni statutarie, hanno l’obbligo di intervenire per far cessare tali violazioni e, qualora tale intervento sia inefficace, hanno l’obbligo di denunciare tali comportamenti al collegio dei probiviri.
L’omissione di intervento e di denuncia può essere a sua volta oggetto di ricorso ai probiviri competenti”

Condividi il Post

5 Commenti - Scrivi un commento

  1. La prima domanda che mi viene spontanea è, ma questo l’esempio di fare sindacato, che la confederazione da e verso l’esterno? Se si mi spiegate cosa c’entra col lavoro ed i lavoratori ad essi legati?
    Ho la netta sensazione che i lavoratori e il sindacato siano state strumentalizzate per fini che al massimo interessano le tasche dei segretari confederali ma non certo i lavoratori che se gli va bene ci rimettono una parte di stipendio che viene ridimensionato se gli va male (come accade sempre più spesso ) tutto.
    Di fatto i confederali si dedicano solo al loro sport preferito (lotta per controllare la cisl), mentre dei lavoratori non gliene può fregar de meno.

    Reply
  2. Buongiorno
    se io volessi fare qualcosa cosa posso fare? sono iscritto, ancora per poco credo, ma non alla first.
    Specialmente perchè si applichi quanto scritto nell’ultimo capoverso che da quel che capisco è competenza delle cisl locali o regionali far applicare?
    Basta inviare o consegnare copia del vostro articolo alle ust o usr di competenza?
    scrivere alla confederazione? voi fare il monitoraggio per vedere se provvedono.
    Il lavoro sarebbe utile anche su altre Federazioni o strutture cisl locali e regionali

    Reply
    1. Proviamo a rispondere, ma precisiamo che le questioni sono diverse e gli strumenti possono essere di diversa efficacia.
      Le questioni interne alla First sono di competenza dei probiviri della First; quindi, in linea di principio, il ricorso può essere presentato solo da chi sia iscritto alla First ed abbia un interesse diretto all’applicazione della regola violata. Ad esempio, un iscritto a Milano non può ricorrere contro la composizione della segreteria di Torino. Così come un iscritto ad una federazione non può ricorrere contro situazioni interne ad un’altra. Questo perché, contrariamente all’uso corrente ed anche a cose scritte improvvidamente in alcune riforme dello stesso statuto, non esistono gli “iscritti alla Cisl” ma esistono gli iscritti alle federazioni che aderiscono alla Cisl.
      E spesso accade, come abbiamo raccontato sul blog, che i probiviri decidono casi analoghi in maniera opposta: ad esempio, una volta dicono che la categoria è padrona di organizzarsi al proprio interno come crede, ad esempio nel caso sollevato dall’unione di Bolzano contro la macroregione che interferiva con le prerogative statutarie della Sgb-Cisl, a volte dicono che la confederazione può fare delle federazioni ciò che vuole, come hanno detto gli stessi probiviri chiamati a giudicare il commissariamento della Fai.
      Si possono fare delle segnalazioni: alle unioni territoriali, alla federazione nazionale, ed agli stessi probiviri confederali. Ma non c’è alcuna garanzia che la segnalazione abbia una risposta.
      A conti fatti, la cosa migliore che si può fare è informarsi su cosa accade, a cominciare dal proprio ambito, e poi raccontarlo, farlo conoscere a chi non lo sa. E non lasciare la Cisl perché, come dice il testamento morale che ci ha lasciato Fausto Scandola, “bisogna combattere, bisogna impegnarsi”.

      Reply
  3. Anonimo per necessità · Edit

    Ho capito che posso fare ciò che vogliono
    W Fausto ma perché pagare per non avere niente e non poter di fatto denunciare niente
    Significa sperare solo in qualcosa di esterno
    Meglio uno in meno che uno in più con le mani d i piedi legati
    Grazie d Buon lavoro
    Ma a sto punto meglio dedicare soldi e tempo ai veri ultimi

    Reply

Commenti