Un nuovo modello contrattuale, le regole sulla rappresentanza, detassare gli accordi di produttività. Sono le cose di cui si parla fra i sindacati e con la Confindustria propio in queste ore. Eppure si tratta di cose già sentite. Si potrebbe anzi dire che un’intera generazione di sindacalisti, quella entrata in servizio all’inizio degli anni ’90,…

Terza puntata: il “civile metodo” Potete crederci o non crederci, ma Anna Maria Furlan è il nostro segretario generale della Cisl preferito. Un po’ perché è l’unico, un po’ perché altre soluzioni sarebbero decisamente peggiori (a proposito, girano voci sulla prossima elezione di un segretario generale aggiunto; preferiremmo di no, visto che di solito se…

La Cisl fu fondata il 30 aprile 1950 al teatro Adriano di Roma, attraverso la fusione di tre precedenti organizzazioni sindacali (Lcgil, Ufail e Fil) che si sciolsero contestualmente alla nascita del nuovo soggetto (e non prima, come Via Po 21 voleva a tutti costi che facessero Fai e Filca, fino a commissariare la Fai…

Seconda puntata: “C’è del metodo in questa follia” (William Shakespeare, Amleto) Come abbiamo scritto nella puntata precedente, nella Cisl hanno più successo le segnalazioni anonime che le denunce pubbliche. E comunque convengono, perché a restare anonimi non si può essere deferiti ai probiviri. Ma la vera differenza è un’altra, e cioè che gli anonimi portano…

Miracoli del commissariamento! Fino a quando la Fai era ancora libera, era necessario a chi faceva documentazione per operatori e delegati presentare i documenti sindacali internazionali curandone la traduzione, o almeno una sintesi in italiano. E così abbiamo fatto anche noi, con Rifai-Documentazione. Nella Fai commissariata, invece, tutti conoscono le lingue straniere. Tanto che il…

Puntuali come il caldo d’estate, arrivano le lettere anonime. Non appena la Fai si avvicina al possibile congresso di fine commissariamento (che però non sarà una festa, perché il commissario si è autoinvitato a rimanere, fra l’entusiasmo di qualche segretario regionale che punta a sua volta a restare al suo posto e, perché no, a…

Come i nostri lettori più affezionati sanno, abbiamo da tempo paragonato il commissariamento della Fai ad un viaggio sulla Salerno-Reggio Calabria. Dove, per chi viene da nord, si parte forte e poi si rallenta progressivamente più si scende verso la meta. Una poesia di Eugenio Montale dice che, prima di un viaggio, “un imprevisto è…

Con il contributo che pubblichiamo oggi e che ci arriva dalla periferia, là dove le cose si capiscono meglio che al centro, facciamo un salto di qualità: dalla polemica alla polemica in versi.     Versi facili, che hanno per modello quelli che raccontavano le storie del Corriere dei Piccoli (tipo le avventure del signor Bonaventura;…

In questi giorni si parla molto dei soldi della Fai. In maniera rovesciata rispetto a come se ne parlava prima del commissariamento. All’epoca, quando la Fai doveva sciogliersi a vantaggio dell’operazione con la Filca, sponsorizzata da Via Po 21 e portata avanti da Augusto Cianfoni, tutti davano per scontato che la fusione avveniva fra una…

C’è qualcosa che non torna nel racconto sulla Fai commissariata che gira per la Cisl. Secondo questa versione, grazie al commissariamento, e solo in questo modo, sarebbe stato scoperchiato un pentolone di appropriazioni e altre cose poco edificanti; il che giustificherebbe ampiamente il pugno duro usato dal commissario. E squalificherebbe chi gli si oppone, come…