La signora scapperà anche questa volta?

Domani a Napoli la signora Anna Maria risponderà, sotto il vincolo della dichiarazione di impegno a dire la verità, alle domande del Pubblico ministero e degli avvocati difensori nel processo che vede Lina Lucci come imputata più famosa, e che vedeva Salvatore Denza come imputato più importante. Tanto è vero che Via Po 21 ha fatto in modo che questo personaggio sparisse dal procedimento. Meglio non parlare di troppe cose…

Ma torniamo alla signora.. Citata più volte a rendere l’ufficio della testimonianza, la signora finora ha sempre detto di avere un motivo per non presentarsi a Napoli, come non si era presentata a Verona nel processo Weiss. Il che, e non è una metafora, è come l’evasione fiscale: è venuta meno ad un grave dovere giuridico e morale.

L’ultima volta però il giudice si era arrabbiato e aveva avvertito gli avvocati di Via Po 21: se la signora non si presenta un’altra volta la mando a prendere con i carabinieri. Come è suo potere ed anche suo dovere fare con i testimoni renitenti.

A questo punto, se anche domani la signora cercherà di sottrarsi al suo dovere scappando ancora come è nel suo stile (vi ricordate la scena con Nadia Toffa che la insegue inutilmente chiedendole “perché avete espulso Fausto Scandola?”) la giustizia italiana dovrà fare quel che si fa con tutti i cittadini che rifiutano di fare il proprio dovere: ossia usare la forza pubblica. Disporre l’accompagnaento coatto e mandare i carabinieri a prenderla.

Se non lo farà, a perdere la faccia sarà non solo la signora, che peraltro l’ha persa da tempo e quindi una figuraccia in più o in meno cambia poco; ma sarà anche la giustizia italiana.

Questo post è dedicato ai commentatori che ci contestano il diritto di dire che il commissariamento della Fai è stato illegittimo, accusandoci di “non rispettare le sentenze” e di sentirci “al di sopra delle leggi”.

Condividi il Post

8 Commenti - Scrivi un commento

  1. osservatore interessato · Edit

    I rumors a Via Po sulla presunta candidatura alle regionali in Liguria aumentano e certo il giudizio in corso a Napoli potrebbe facilitare la scelta anche perche’ la nuova legge regionale recentemente approvata prevede la doppia preferenza alternata e questo potrebbe facilitare la scelta nell’interesse superiore della Cisl che non ne puo’ piu': Il segretario organizzativo ha anticipato che nei prossimi giorni ci potrebbero essere delle novita.
    Incrociamo le dita

    Reply
  2. Una persona che conosce molte cose ... · Edit

    Mentre leggo questo post la “ signora “ ( le virgolette sono volute .. ) sta stra – parlando su Sky TG24 e dicendo sempre le stesse cose che ripete da anni … e non ha un bel colorito devo dirlo ! Domani andrà ? Spero di si’ … essere obbligata ad andare a Napoli accompagnata dai carabinieri sarebbe uno spettacolo da non perdere ma per la CISL sarebbe l’ennesima umiliazione che la storia di questo sindacato non si merita …

    Reply
  3. se pure andasse sarà reticente. Come tutti gli spergiuri allevati al tradimento. un “in bocca al lupo” a Lina Lucci, donna coraggiosa che come altri ha pagato per la schiena dritta tra tante pecore belanti. Ricordo i sorrisi accoglienti e ammirati della signora Vetri puliti quando la Lucci entrava in via Rieti : si squagliava al fianco di Bonanni con la perfidia di chi si prepara
    a pugnalare Cesare mentre strizzava gli occhi al vignaiuolo Cerrito e soci che nella tenuta maremmana non coltivava uve ma la cicuta.

    Reply
  4. La faccia tosta della ex famosa finalmente si è ammosciata.
    La signora è signora sempre.
    Di importante c’è che a Roma si sono scongiurati agguati e tradimenti!
    Con azion importanti ed uomini veri.

    Reply

Commenti